Vox Maiorum

Llibre Vermell (XIV secolo)

Il Llibre Vermell de Montserrat è un manoscritto conservato presso il monastero di Montserrat, vicino a Barcellona. Contiene una collezione di canti medievali e altro contenuto liturgico, risalente alla fine del Medioevo.
Il manoscritto fu copiato verso la fine del XIV secolo. Inizialmente conteneva 172 fogli scritti sulle due facciate. Se ne sono perduti 35: dei 137 restanti, solo sette (fra il 21 e il 27) contengono musica. Il nome (il libro rosso di Montserrat) deriva dal colore delle copertine con cui fu rilegato nel XIX secolo.
Il proposito della collezione era di intrattenere con canti e danze i pellegrini che si dirigevano al Monastero di Montserrat, frequente meta di pellegrinaggi quando il manoscritto fu compilato, e che si rifugiavano in chiesa durante la notte e nelle piazze circostanti durante il giorno, come è spiegato nel foglio 22: « Quia interdum peregrini quando vigilant in ecclesia Beate Marie de Monte Serrato volunt cantare et trepudiare, et etiam in platea de die, et ibi non debeant nisi honestas ac devotas cantilenas cantare, idcirco superius et inferius alique sunt scripte. Et de hoc uti debent honeste et parce, ne perturbent perseverantes in orationibus et devotis contemplationibus ».
I canti, tutti anonimi, sono in catalano, occitano e latino. Si può ritenere che la musica sia anteriore alla data di compilazione.
I brani a noi pervenuti sono dieci: tre canoni, due composizioni polifoniche e cinque danze.

Riproduzione digitale del manoscritto a cura della Bibioteca Virtual Miguel de Cervantes.


Pagina del manoscritto del Llibre Vermell

Prossimi Appuntamenti